Ragazzo prodigio dell’automobilismo dopo tanti anni di gavetta e gare arriva in Ferrari dove lascia il segno. Campione del mondo nel 1961, il primo statunitense in assoluto. Un pilota che rimane molto amato anche oggi; gli appassionati non hanno mai dimenticato i duelli con Wolfgang  Von Trips sfociati in sfide all’ultima curva. Fu lo Yankee però a dimostrarsi imbattibile. Lottatore.


TORNA ALLA VOTAZIONE